bannerone

Il progetto The Wine Lab

TWL_logosmall

Il progetto The Wine Lab affronta il problema dell’isolamento e della mancanza di opportunità di apprendimento e di networking delle piccolo aziende vitivinicole che operano in zone svantaggiate.

The Wine Lab

  • Creerà i Wine Hubs, come gruppi di interesse e comunità di apprendimento che coinvolgeranno produttori di vino, ricercatori, studenti universitari, stakeholder pubblici e privati del settore del vino;
  • Offrirà una maggiore mobilità degli studenti universitari nelle imprese vitivinicole mediante stage e tirocini;
  • Organizzerà eventi che, usando formati innovativi, offriranno opportunità di apprendimento esperienziale promuovendo allo stesso tempo la creazione di reti territoriali. Workshop, competizioni studentesche e settimane di formazione saranno utili anche per comprendere i bisogni formativi del settore;
  • Metterà a disposizione opportunità di apprendimento a distanza, sviluppando materiali didattici ad hoc per rispondere ai bisogni formativi identificati. Per essere più fruibili, i materiali di apprendimento saranno formulati come micro-unità di lavoro, basati soprattutto su formati audio-video e animazioni.

 

Partenariato:

Italia: Università di Macerata (UNIMC), capoprogetto, La Scurtarola, Centro di Ricerca, Studi e Valorizzazione per la Viticoltura di Montagna, in Forte Pendenza e delle Piccole Isole (CERVIM), Melius;

Grecia: Technological Educational Institute of Eastern Macedonia and Thrace (TEIKAV), NICO LAZARIDI Winery, Militos Emerging Technologies & Services;

Austria: IMC University of Applied Sciences Krems (FH KREMS), Weingut Schuster;

Ungheria: University of Pannonia Faculty of Business and Economics (GTK), Koczor Winery;

Cipro: R&DO

 

erasmuslogo